Migliori tapis roulant per dimagrire

Migliori tapis roulant per dimagrire

Si può dimagrire con il tapis roulant? E quali sono i migliori tapis roulant sul mercato?

Lo sappiamo: per perdere peso l’ideale sarebbe camminare ogni giorno, e possibilmente anche andare a correre. Ma gli impegni sono tanti e spesso la città non invita molto a una corsa, tra smog, traffico e folla… il tapis roulant in questi casi può essere la soluzione per tornare in forma senza rinunciare alla comodità di casa propria.

Certo, ci sarebbe la possibilità di andare in palestra… lockdown permettendo: in questo particolare periodo storico purtroppo le palestre non ci possono assicurare un accesso costante.

E poi in palestra c’è spesso troppa gente, gli attrezzi sono occupati, gli sguardi sono indiscreti, i prezzi sono alti… insomma, non sempre è la soluzione più indicata, e non resta che tornare ad allenarsi all’aperto.

Ma se invece di prendere la macchina e rimanere imbottigliati nel traffico nella speranza di raggiungere un parco dove correre, magari con il buio, andassimo semplicemente in salotto per salire sul nostro nuovo tapis roulant?

Diversi studi dicono che dimagrire camminando è possibile, quindi non resta che scoprire come funzionano i migliori tapis roulant e quali modelli in commercio possono fare al caso nostro. Vediamolo subito: presto il sogno di sentirci bene con il nostro corpo sarà realtà!

Cos’è il tapis roulant

Anche noto come treadmill, il tapis roulant è un attrezzo che ci permette di camminare o correre senza dovere uscire da casa.

Il tapis roulant è composto da una pedana su cui scorre un tappeto che può essere attivato manualmente o tramite corrente elettrica, a diverse velocità. Si tratta forse dell’attrezzo simbolo del fitness, presente davvero in tutte le palestre del mondo e in sempre più abitazioni.

Saliti sulla pedana con l’aiuto delle maniglie che troviamo davanti a noi, ai lati dello schermo centrale, possiamo partire con una camminata più controllata. Oppure possiamo correre anche molto velocemente con la stessa identica postura che assumeremmo su strada o su sentiero.

Ormai attrezzi ipertecnologici, i tapis roulant di oggi ci mettono a disposizione diversi programmi, selezionabili sul pratico schermo posto in posizione centrale, proprio davanti al viso di chi si sta allenando.

Fino a qualche anno fa i tapis roulant erano molto costosi, ma adesso il mercato ne offre di adatti a tutte le tasche, fortunatamente.

Va detto che esistono in commercio due tipologie di tapis roulant: gli elettrici e i magnetici.

I tapis roulant magnetici o meccanici non sono azionati da un motore elettrico, ma dalle nostre stesse gambe. In pratica non si muovono se noi non iniziamo a spingere. Sono quindi più faticosi e più allenanti, più economici, più leggeri e non necessitano di alimentazione.

I tapis roulant elettrici sono invece alimentati e funzionano indipendentemente dalle nostre gambe. Hanno dei migliori quadranti, che ci offrono molte opzioni di allenamento e diverse velocità. Sono inoltre più adatti alla corsa veloce e generalmente sono più solidi e resistenti.

Come funziona il tapis roulant

Una volta saliti sul tapis roulant possiamo impostarlo per un allenamento che va dalla camminata blanda alla corsa estrema, dipende da noi. Questa versatilità lo rende adatto a raggiungere diversi obiettivi, e sicuramente ne fa uno strumento chiave per dimagrire.

Ma i vantaggi nell’utilizzo di questo attrezzo sono davvero tanti:

  • Ci permette di bruciare i tessuti adiposi e le calorie in eccesso senza dover uscire e cercare strade o sentieri adatti al jogging
  • Incrementa la forza e l’efficienza di muscoli, cuore e polmoni
  • Ci fa risparmiare i soldi della palestra e della benzina necessaria a raggiungere posti dove correre!
  • La variabile meteo non ha più alcuna importanza! Fuori può anche esserci la bufera, ma noi possiamo allenarci per ore nel clima confortevole… di casa nostra
  • Chi vive in grandi metropoli conosce bene il problema dello smog: quella nebbiolina che non ha nulla di naturale e offusca lo skyline di tutte le città con milioni di abitanti. Bene, il tapis roulant ci evita di respirare tutto quell’inquinamento a pieni polmoni!
  • Correre in città significa correre su asfalto, quindi su una superficie dura e – in gergo da corsa – secca. Significa che ogni passo impatta sull’apparato muscolo-scheletrico e va ad affaticarci, sottoponendoci al rischio infortuni. Il tapis roulant è invece molto più ammortizzante e quindi meno traumatico sulle nostre articolazioni
  • Puoi usarlo quando vuoi!Il bello di avere in casa un tapis roulant è che puoi usarlo quando va meglio a te, anche nei brevi ritagli di tempo
  • Diversi modelli di tapis roulant ci permettono di variare la pendenza e quindi di camminare in salita. E questo è davvero un toccasana per muscoli, polmoni e tonicità del lato B!
  • Mentre ci alleniamo sul tapis roulant possiamo tranquillamente guardare Netflix, ascoltare musica con il nostro impianto stereo di fiducia o controllare che nostro figlio finisca i compiti prima di andare a cena!
  • Il dipslay centrale ci fornisce tutta una serie di dati sulla nostra camminata o sulla nostra corsa, permettendoci di monitorare i progressi del nostro allenamento dimagrante

Come si usa il tapis roulant

Usare il tapis roulant è semplice. Una volta saliti sulla pedana possiamo impostare la velocità. Ricordiamo che non serve correre come un centometrista per bruciare grassi, anzi! Una camminata lunga di buon passo può avere effetti dimagranti ancora migliori di uno sprint breve!

Il display centrale e il manuale di istruzioni ci guideranno attraverso tutta una serie di funzioni: il calcolo delle calorie bruciate, la velocità, il tempo, l’inclinazione o pendenza, fino alla frequenza cardiaca, ai programmi di allenamento che possiamo personalizzare e alla tv o i percorsi virtuali.

Ma se queste funzioni ci sembrano superflue o complicate, basta salire e farlo partire. Inizieremo a camminare e scopriremo mano a mano quali opzioni ci sono utili per raggiungere i nostri obiettivi dimagranti.

Una cosa da non fare è appoggiare tutto il peso del corpo sulle maniglie-barre che troviamo ai lati. Dovrebbero essere solo un aiuto per salire e per scendere e per una eventuale perdita di equilibrio. Camminare o correre con le mani in appoggio ci porta a una postura scorretta e a possibili infortuni: evitiamolo.

Un altro accorgimento è che quando si sta per finire l’attività, prima di fermarsi e scendere, è necessario ridurre la velocità gradualmente fino a fermare il tappeto. Se invece si ha bisogno di una pausa mentre ci si allena, c’è un pulsante apposito: evitare di mettere i piedi sui bordi ai lati.

Come dimagrire con il tapis roulant

Dimagrire con il tapis roulant non è un obiettivo inarrivabile, anzi. Vediamo subito come.

La cosa migliore da fare è iniziare a camminare e solo più avanti, se si vuole, passare alla corsa. Se abbiamo qualche chilo di troppo la corsa potrebbe pesare sulle nostre articolazioni e causare un affaticamento osseo eccessivo.

Quante volte a settimana si dovrebbe usare il tapis roulant per dimagrire? Il consiglio è di allenarsi almeno 3 volte a settimana. In questo modo il corpo sarà sollecitato abbastanza spesso per permetterci di raggiungere dei risultati in termini di perdita di peso.

Importante è ricordare che il riposo fa parte dell’allenamento. Questo significa che è meglio evitare di usare il tapis roulant due giorni di seguito, a meno che non siamo già allenati. Una settimana tipo potrebbe quindi prevedere degli allenamenti martedì, giovedì e sabato.

Come già accennato, il tapis roulant ha il vantaggio di poter essere inclinato a nostro piacimento e questo offre la possibilità di andare in salita.

In questo modo:

  • tonifichiamo i glutei
  • miglioriamo il sistema cardio-vascolare
  • bruciamo più calorie in meno tempo

Dimagrire camminando sul tapis roulant: programma di allenamento

Prima di vedere quali sono i migliori tapis roulant, vediamo un programma di allenamento.

All’inizio dell’attività fisica dovremmo sempre cercare di fare qualche minuto di riscaldamento. Un buon metodo è utilizzare Gymform Perfect Squat, che attiva immediatamente glutei e quadricipiti, imponendoci un movimento e una postura corretti.

Ogni giornata di allenamento dovrebbe poi prevedere l’alternarsi di diverse intensità, ad esempio 8 minuti di camminata veloce, poi 2 minuti di camminata lenta, poi altri 8 minuti veloce, poi lenta e così via.

Con l’aumentare della pendenza aumenta anche lo sforzo richiesto, se non si riesce a camminare velocemente in salita si può camminare lentamente, ma è importante mantenere la pendenza.

Ecco un esempio di programma di allenamento che in 2 mesi di camminate sul tapis roulant ci porterà a bruciare molti di quei grassi in eccesso che causano rotolini e inestetismi fastidiosi e dannosi per la salute.

  • Prima settimana: 5 min lenta + alterna 8 min veloce e 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 35 min.
  • Seconda settimana: 5 min lenta + alterna 10 min veloce con pendenza 2% e 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 41 min.
  • Terza settimana: 5 min lenta + alterna 10 min veloce con pendenza 4% e 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 41 min.
  • Quarta settimana: 5 min lenta + alterna 12 min veloce con pendenza 7% e 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 47 min.
  • Quinta settimana: 5 min lenta + alterna 15 min veloce con pendenza 8% e 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 56 min.
  • Sesta settimana: 5 min lenta + alterna 15 min veloce con pendenza 10% e 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 56 min.
  • Settima settimana: 5 min lenta + alterna 18 min veloce con pendenza 10% 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 1h 5min
  • Ottava settimana: 5 min lenta + alterna 20 min di veloce con pendenza 12% e 2 min lenta, per 3 volte. Totale: 1h 11min.

Se il tappetto che abbiamo non dispone della percentuale di inclinazione ma di 3 livelli (come molti modelli) possiamo impostare il livello 1 per le prime 3 settimane, il livello 2 per le successive 3 settimane e il livello 3 per le ultime due.

Al termine del programma si può continuare ad allenarsi alternando velocità, intensità e pendenza, ma cercando di mantenere sempre circa un’ora di attività per 3 volte alla settimana.

Il tapis roulant funziona davvero?

Utilizzare un tapis roulant non è molto diverso dal camminare o correre all’aperto, quindi ovviamente sì, funziona!

Seguendo il programma da noi proposto bruceremo molte calorie e tonificheremo il nostro corpo in soli due mesi. Alla prova costume saremo grati di avere speso i nostri soldi in un tapis roulant!

Va detto che come ogni forma di esercizio fisico anche l’allenamento di questo tipo dev’essere affiancato da una dieta bilanciata, da un adeguato riposo tra una sessione e l’altra e da un utilizzo regolare e serio dello stesso tapis roulant.

Per vedere risultati rapidi e importanti, noi consigliamo di abbinare all’utilizzo del tapis roulant la cintura dimagrante X-Shaper. E non serve usarla mentre ci alleniamo, possiamo anche indossarla quando guardiamo la tv o leggiamo un libro. Il suo effetto snellente non richiede il nostro coinvolgimento attivo!

Per quanto riguarda la dieta, ultimamente il mercato ci offre molti integratori alimentari con ingredienti naturali, zero controindicazioni e potenti effetti dimagranti. Noi consigliamo ad esempio Multislim, Chocobreak Fit e Keto Slim Fit.

Una strategia curata così su più fronti ci permetterà di costruire un corpo sano, snello e slanciato, senza troppi sacrifici!

I migliori tapis roulant per dimagrire

Assault AirRunner

Da qualche anno sono comparsi i primi tapis roulant curvi. Sono molto diversi dai classici tapis roulant magnetici, sono più simili a quelli elettrici per dimensioni e peso e sono indicati per correre, anche a velocità elevate. Alcuni sono usati anche da atleti professionisti. L’AirRunner è un modello di altà qualità che permette di avere una corsa naturale e si posiziona sicuramente tra i migliori tapis roulant sul mercato.

Movi Fitness MF397

Economico, dal peso ridotto, con 12 diversi livelli di inclinazione, tappeto abbastanza ammortizzato e pedana sufficientemente larga. Dotato di bluetooth. È un buon compromesso se non si può spendere molto.

NordicTrack Commercial 1750

NordicTrack è un marchio sinonimo di qualità. Il Commercial 1750 è un attrezzo molto affidabile, il display è della giusta grandezza e hai la possibilità di essere allenato da programmi virtuali. È la scelta perfetta si desidera un modello che duri nel tempo e offra la giusta qualità.

Sportstech F10

Lo Sportstech F10 è uno tra i migliori tapis roulant economici per l’allenamento casalingo. Si tratta di un modello elettrico pieghevole salvaspazio equipaggiato con un motore silenzioso e quindi ideale anche per uso serale o alla mattina presto.

Ideale per camminare, comprende una cardiofrequenzimetro, un computer di bordo con 12 programmi di allenamento, la connessione Bluetooth e un’app con cui poterlo controllare. Una volta utilizzato si ripiega e si trasporta comodamente da una stanza all’altra grazie alle rotelle alla base della pedana.

Diadora Fitness Evo

Il Diadora Evo è un tapis roulant leggero, senza motore e con diversi gradi di inclinazione, ideale per esercizi di camminata veloce. Tutte le regolazioni sono manuali, ma il computer di bordo segna tutti i parametri relativi a velocità, tempo, distanza percorsa, calorie bruciate e frequenza cardiaca.

Essendo senza motore è quindi un tapis roulant molto leggero (pesa appena 25 kg) e dalle dimensioni compatte (chiuso misura 64 x 36 x 140 cm), facile da usare e da trasportare anche grazie alle ruote sotto la pedana.

Conclusioni sui migliori tapis roulant

Il tapis roulant è un attrezzo che ci offre numerosi vantaggi. Possiamo allenarci nel comfort di casa nostra, scegliere diversi programmi di allenamento guidati, risparmiare abbonamento e benzina necessari per andare in palestra.

Dimagrire utilizzando adeguatamente il tapis roulant non solo è possibile, ma è inevitabile! Soprattutto se nell’arco della giornata usiamo anche prodotti come la cintura snellente X-Shaper o gli integratori naturali Forskolin Active, Multislim o Fito Spray, la bilancia e lo specchio torneranno presto a sorriderci!

Vedi anche: