gli-kal

Gli-Kal funziona o truffa? Recensioni ed opinioni di chi l’ha provato

ATTENZIONE! LO TROVI SCONTATO MA ANCORA PER POCO!

Clicca sul pulsante qui sotto per ordinare subito dal sito ufficiale di Gli-Kal. Se invece prima vuoi saperne di più, continua a leggere il nostro articolo!

Gli-Kal è un innovativo integratore per dimagrire su basi vegetali, che sta riscontrando un grande successo sul fronte dei prodotti snellenti adatti anche a vegani e celiaci. Gli-Kal si propone come un integratore multifunzione, che da una parte inibisce il senso di appetito continuo e dall’altra stimola il metabolismo, bruciando calorie e riducendo il peso.

GliKal è l’ultimo di una lunga serie di prodotti che funzionano grazie alle virtù benefiche, antiossidanti, drenanti e dimagranti di piante e frutti. Nella stessa scia si collocano, con diversi ingredienti, prodotti validissimi come Spirulina Control, Bio Sazio, Garcinia Cambogia, Multislim e Keto Slim Fit.

Alcuni di questi nomi vi saranno di certo familiari, se avete già avuto modo di fare qualche ricerca su internet riguardo agli integratori per dimagrire. Il motivo per cui questi prodotti non li vedrete in farmacia è semplice: non sono dei farmaci, ma dei prodotti naturali al 100%. Significa che qui dentro non troverete sostanze chimiche, coloranti o conservanti.

L’importanza degli ingredienti

Il proposito è quello di mettere a disposizione di chi è in cerca di soluzioni dimagranti tutte le proprietà di ingredienti vegetali, alcuni dei quali sono ben noti e usati anche in diversi altri contesti, mentre altri saranno sicuramente un nuovo incontro. È il caso delle piante che sono alla base di GliKal, come vedremo.

Quando abbiamo detto che questo integratore fa parte di una grande costellazione di integratori con il quale spartisce la stessa filosofia e gli stessi obiettivi, ci riferiamo a prodotti che stanno avendo un riscontro di pubblico e siti specializzati davvero notevole. E il motivo è presto detto.

In un mondo in cui purtroppo l’obesità dilaga, non manca chi lucra sul desiderio di perdere peso e ritornare in forma. Ci riferiamo a chi vende prodotti che promettono miracoli in pochi giorni, omettendo controindicazione ed effetti collaterali anche gravi.

O semplicemente non raccontando l’altro lato della medaglia: i risultati ci sono, ma spariscono poco dopo, facendoci tornare al peso di prima, a differenza di quello che accade con Gli-Kal.

Chili di troppo e qualità del sonno

C’è molta disinformazione sul sovrappeso e la dieta, e non tutti hanno il tempo di informarsi e la facoltà di distinguere un prodotto efficace da una falsa promessa. Quello che possiamo intanto affermare è che le cause di questa “emergenza” peso sono principalmente due: un’alimentazione sballata e uno stile di vita sedentario.

Non serve essere dietologi per capire cosa succede se consumiamo sempre più calorie (e calorie cattive: grassi e zuccheri), e ne bruciamo sempre meno, rimanendo tutto il giorno seduti a lavoro, per poi tornare a casa e… sederci sul divano.

Eppure alcuni aspetti della “scienza del dimagrimento” non richiedono certo grandi studi per essere compresi appieno, ma spesso non li prendiamo in considerazione. Ad esempio, se è ovvio che mangiare meglio e fare esercizio sono due soluzioni, che dire della qualità del nostro sonno?

Molti staranno pensando che dormire non può certo aiutare a dimagrire, visto che in un certo senso è il non plus ultra della pigrizia e della nullafacenza! Non è proprio così. Dormire è indispensabile perché il corpo si riprenda e si curi da sé, dopo un giorno passato a funzionare a pieno regime.

Mentre dormiamo…

Non solo: mentre dormiamo bruciamo anche grassi e calorie. Mentre dormiamo il nostro corpo ha la possibilità di fare il lavoro di combustione, che poi è quello che trasforma i “rotolini” e la pancetta in energia da spendere il giorno dopo.

Mediamente, con 8 ore di riposo, si consumano circa 50 kcal all’ora, per un totale di 400 kcal a notte. Mantenere un ritmo sonno-veglia sano ci aiuta quindi a rimanere in forma sia mentalmente sia a livello di girovita. E non è un modo di dire!

I ricercatori della University of Leeds hanno analizzato 1615 adulti inglesi, per cercare di comprendere quale fosse il legame tra ore di sonno e parametri biologici. Dai dati raccolti è emerso che, effettivamente, le persone che dormono meno tendono ad ingrassare di più. E si parla di 4 centimetri di circonferenza della vita in più e un peso maggiore nei soggetti che dormono circa 6 ore a notte rispetto a coloro che ne dormono 9!

Questo è solo uno dei tanti esempi che potremmo fare a dimostrazione del fatto che non siamo sempre del tutto consapevoli dei fattori che ci portano ad ingrassare. E, di conseguenza, facciamo molta confusione sulle soluzioni da adottare per dimagrire davvero.

GliKal è una di queste soluzioni, come vedremo subito, e lo è sulla base di sostanze molto quotidiane, che forse non avete mai sospettato siano dimagranti, e di altre decisamente più esotiche e misteriose…

Cos’è Gli-Kal

Gli-Kal è un integratore per dimagrire in pillole, che utilizza principi attivi del mondo vegetale, per garantirci diversi importanti risultati:

  • Stimolare il metabolismo bruciando i grassi in eccesso
  • Tonificare il corpo ed ha un’ azione drenante.
  • Contrastare la fame nervosa dovuta agli zuccheri nel sangue, riducendone l’assorbimento.
  • Darci l’energia necessaria per le nostre prestazioni fisiche e mentali, grazie a tiamina, biotina e vitamina B5, come vedremo

Ma quando si parla di integratori dimagranti come GliKal bisogna sempre fare un passo indietro e domandarsi: cosa c’è dentro? In questo caso, la risposta è molto semplice:

Banaba

Partiamo con l’ingrediente il cui nome ci suonerà di sicuro più strano. La pianta di banaba è una pianta asiatica, originaria del sud est asiatico, che cresce spontanea nelle Filippine, in Malesia, a Taiwan, in Tailandia, in India.

Dalle sue foglie viene estratto l’acido corosolico, di cui parleremo più avanti, che è la vera chiave del successo di Gli-Kal.

L’attenzione dell’Occidente su questa pianta è stata suscitata da alcune ricerche cliniche che hanno confermato scientificamente quanto già consolidato nella tradizione popolare: le foglie di banaba abbassano e stabilizzano il livello di glicemia nel sangue, ovvero la concentrazione di zuccheri.

Gli studi hanno poi riscontrato anche una diminuzione dei grassi nel fegato, dovuti probabilmente ad una riduzione nell’accumulo dei trigliceridi, confermando la teoria secondo la quale le foglie di banaba hanno azione riequilibrante sull’assetto lipidico globale.

GliKal si avvale quindi delle preziose proprietà di una pianta che può contribuire a regolare il tasso glicemico nel sangue e a contrastare la fame nervosa dovuta a fluttuazione della glicemia, nonché a migliorare il modo in cui il nostro corpo gestisce i grassi.

Tè verde

Il tè verde è ricco di polifenoli dall’importante funzione antiossidante, che contrastano l’invecchiamento cellulare e i famigerati radicali liberi.

Gli-Kal elenca il tè verde tra i suoi ingredienti per via delle sue proprietà che vanno a contrastare il colesterolo e ad abbassare il livello degli zuccheri nel sangue. Com’è noto, inoltre, il tè verde ha un’azione drenante, il che significa che contribuisce ad eliminare i liquidi in eccesso e a “sgonfiarci”.

Nel tè verde le proprietà dimagranti sono da attribuire in particolare alla presenza di catechine, sostanze antiossidanti della famiglia dei flavonoidi, in grado di dare un senso di sazietà prolungato, che ci impedisce di mangiare più del dovuto e di ricorrere a pasti fuori orario.

Il tè verde è poi presente in GliKal in quanto ingrediente termogenico, che quindi ostacola la conversione dei grassi in calorie, producendo energia sotto forma di calore invece di riserve lipidiche inutilizzate.

Per finire, nel tè verde troviamo la metilxantina, una molecola che riduce l’assorbimento degli zuccheri e stimola la lipolisi, ovvero il meccanismo utilizzato dall’organismo per decomporre i grassi, assorbirli e utilizzarli come fonte di energia.

Caffè verde

Il caffè verde non è altro che il caffè prima della tostatura. A differenza del caffè che beviamo, il caffè non tostato ha diverse virtù benefiche, grazie alla presenza dell’acido clorogenico.

L’acido clorogenico, che viene eliminato dal processo di tostatura, ha importanti effetti sul metabolismo dei grassi. Riduce infatti l’assimilazione dei grassi alimentari, attraverso un ormone prodotto dal tessuto adiposo: l’adiponectina. Riduce inoltre la sintesi lipidica del fegato, inibendo gli enzimi coinvolti nel processo e aumenta l’ossidazione dei grassi nei muscoli.

Il caffè verde quindi va ad intaccare le riserve di grasso che si concentrano nel grasso e nel cuore, e fa in generale circolare meno grasso nell’organismo. E quando troviamo il caffè verde nell’elenco dei “super food” non dovremmo stupirci, visto che l’elenco delle sue proprietà non è ancora finito.

Le proprietà

  • è antiossidante: neutralizza delle tossine chiamate radicali liberi, che danneggiano le strutture cellulari, e che vengono in parte generate da smog, fumo, alcol, abuso di farmaci…
  • fa bene alla pressione del sangue: un’altra importante proprietà del caffè verde sfruttata da GilKal è quella di proteggere le funzionalità dell’endotelio, uno strato di cellule deputato alla regolazione della pressione sanguigna
  • è antinfiammatorio: l’acido clorogenico contenuto nel caffè verde inibisce la produzione di molecole infiammatorie, soprattutto nell’intestino e nelle articolazioni
  • ci fa bruciare grassi invece che zuccheri: il nostro corpo solitamente brucia i carboidrati (zuccheri) per generare energia. Solo in casi particolari (esaurimento degli zuccheri o sforzo fisico prolungato), il corpo opta per un altro carburante: le riserve di grasso. Diversi studi hanno dimostrato che il caffè verde diminuisce il rilascio di zuccheri nel sangue, “costringendo” li corpo a bruciare al loro posto i grassi depositati per produrre energia.

Mate

La yerba mate è una pianta dalla quale, per infusione delle foglie, si ricava la bevanda nota come tè mate. GilKal utilizza queste foglie per darci diversi vantaggi:

  • Eliminare il senso di fame continua: aumentando il metabolismo corporeo, il mate di conseguenza aiuta a eliminare grassi e calorie in eccesso
  • Favorire la depurazione dalle tossine: avendo un effetto diuretico ci mette al riparo dal rischio di ritenzione idrica
  • Combattere i radicali liberi: grazie alla presenza dei polifenoli, garantisce un’azione antiossidante nell’organismo, particolarmente efficace contro i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento precoce
  • Ritrovare tutta l’energia di cui abbiamo bisogno per affrontare le nostre giornate: la yerba mate contiene la mateina, una sostanza che stimola il sistema nervoso, migliora le attività mentali, ci dà una “botta” di energia e contribuisce a una migliore concentrazione.
  • Approfittare di un vero e proprio integratore naturale: in quest’erba troviamo caffeina, teobromina, tannini, potassio, vitamina C, alcune del gruppo B e la vitamina J conosciuta anche col nome di colina.
  • Favorire la digestione, riducendo il tempo in cui il cibo rimane nello stomaco e nell’intestino, dandoci così una sensazione di sazietà
  • Ridurre il colesterolo e il livello di zuccheri nel sangue. Favorisce la circolazione sanguigna nell’organismo e l’apporto di ossigeno al cuore, per merito della teofillina che stimola il muscolo cardiaco.

Come funziona Gli-Kal

Abbiamo già accennato all’acido corosolico, sostanza presente nelle foglie di banaba, l’ingrediente principale di GilKal. Ma quali sono nel dettaglio i suoi effetti e perché dovrebbe aiutarci a dimagrire?

Quest’acido favorisce l’ingresso e l’utilizzo del glucosio da parte delle cellule, consentendone un miglior assorbimento e regolando i livelli di zucchero e di insulina nel sangue. Non a caso le foglie di banaba sono anche dette “insulina verde”. Ma che cos’è l’insulina?

Prodotta dal pancreas, l’insulina è l’ormone che regola la quantità di zucchero nel sangue (glicemia) e il suo utilizzo da parte delle cellule, evitando così il verificarsi del fenomeno dell’iperglicemia. L’insulina ha un ruolo importantissimo, perché controlla il glucosio (gli zuccheri), ovvero il nutriente essenziale per tutte le cellule, che lo prelevano direttamente dal sangue.

I rischi dell’iperglicemia

L’insulina “decide” quanto glucosio produciamo e come usarlo. Quando l’insulina è prodotta in quantità non sufficiente dal pancreas oppure le cellule dell’organismo non rispondono alla sua presenza, nel sangue si avranno livelli di glucosio più alti del normale (iperglicemia) favorendo, così, la comparsa del diabete.

In particolare, il diabete di tipo 1 si registra quando la produzione di insulina viene soppressa o drasticamente ridotta dalla distruzione delle cellule beta (responsabili della secrezione dell’insulina nel pancreas) da parte del sistema immunitario.

Invece il diabete di tipo 2 è causato da un deficit di secrezione di insulina, oppure da una resistenza dell’organismo agli effetti dell’insulina stessa (la cosiddetta “insulino resistenza”).

Il risultato, in entrambi i casi, è il conseguente incremento dei livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia), con effetti a catena anche gravi.

Un’iperglicemia non trattata può infatti portare le cellule, private del glucosio, a usare i depositi di grasso e i muscoli, smontandoli, come fonte alternativa di energia. Questo può causare vomito, disidratazione, perdita di coscienza e, in casi estremi, persino la morte.

Inoltre, la presenza costante di elevati livelli di glicemia causa importanti complicanze a carico di cuore, vasi sanguigni, reni, occhio e nervi.

Gil-Kal come “insulina verde”

Gil-Kal sfrutta le proprietà dell’“insulina verde”, ovvero dell’acido corosolico, contribuendo a mantenere costanti e nella norma i livelli di zuccheri nel sangue.

Gli studi hanno infatti rilevato che tre dosi al giorno dopo i pasti di un estratto di banaba possono abbassare sensibilmente il livello di glicemia nel sangue. E si è anche notato un “effetto memoria“: la capacità di ridurre la glicemia persiste fino ad un mese dopo la sospensione del prodotto.

Un prodotto come Gli-Kal, che utilizza questo principio attivo, ne può quindi sfruttare il potenziale non solo per il controllo della glicemia, ma anche per ridurre quel continuo buco nello stomaco (la cosiddetta fame nervosa), così da favorire la perdita di peso.

Le variazioni della glicemia, infatti, sono collegate proprio a quell’irresistibile desiderio di cibi ricchi di carboidrati come dolci, pasta e pane che di certo ci suona familiare. Ed è bene ricordare che sono proprio questi i cibi che continueranno a fare oscillare i valori della nostra glicemia, reinnescando di continuo quella stessa fame nervosa.

Per evitare di ritrovarsi in un circolo vizioso, consigliamo l’utilizzo di GliKal abbinato a una dieta che eviti il più possibile dolci, farine bianche raffinate, bevande gassate dolcificate, patatine, salumi, insaccati… una rinuncia che può sembrare durissima ora, ma risulterà decisamente alla vostra portata quando i principi attivi di Gli-Kal vi aiuteranno, inibendo la vostra fame nervosa!

Come si usa Gli-Kal

L’assunzione delle pastiglie per dimagrire Gli-Kal è consigliata dopo colazione e il pranzo, così da poter beneficiare dell’effetto saziante per l’intera giornate

In ogni caso, dopo avere ordinato GliKal verrete ricontattati da un consulente esperto al quale potrete chiedere tutte le informazioni necessarie per trovare la migliore soluzione per raggiungere ogni vostro obiettivo.

Una dimostrazione di cura per il cliente e rispetto delle esigenze di ognuno che è di per sé un’ottima presentazione di un prodotto che non ha evidentemente bisogno di nascondersi dietro pubblicità ingannevoli e informazioni opache.

Gli-Kal: Controindicazioni

GliKal è un integratore per dimagrire al 100% naturale, che basa la sua azione in prevalenza sulle foglie di banaba. Stiamo quindi parlando di un prodotto vegetale, che non ha reali controindicazioni.

Si consiglia in ogni caso di rispettare la posologia indicata sul foglietto illustrativo e di evitarne l’assunzione in caso di gravidanza o gravi patologie. Come qualsiasi altro integratore alimentare dimagrante, GliKal va tenuto al di fuori della portata dei bambini.

Gli-Kal funziona davvero?

Gli-Kal non fa promesse che non può mantenere, visto che i principi attivi contenuti nelle foglie di banaba sono stati testati e verificati diverse volte negli ultimi vent’anni. Tuttavia sarebbe eccessivo pretendere che questo integratore ci faccia perdere peso anche se continuiamo a esagerare con dolci e grassi e passiamo tutto il tempo libero sul divano.

Affinché qualsiasi integratore funzioni al 100% e iniziamo a dimagrire in maniera stabile e sana, dobbiamo sempre tenere d’occhio quello che abbiamo nel piatto e cercare di fare un po’ di moto, dando il nostro contributo per l’attivazione del metabolismo, su cui ovviamente lavorerà anche GliKal, dall’interno.

Ma cosa si intende esattamente con la famosa “moderata attività fisica” che tutti consigliano? Dipende da noi, da quanto tempo libero abbiamo, da quante energie vogliamo spendere e da che obiettivi vogliamo raggiungere.

Se siete già pronti a passare dal divano alle scarpe da corsa, noi vi proponiamo una guida per arrivare da zero a correre un’intera ora… e dire addio a pancetta e rotolini strada facendo!

Ma ci sono anche forme di ginnastica più alla portata di tutti, che sono efficaci per la perdita di peso e per la tonificazione dei muscoli, così da raggiungere due obiettivi: la perdita degli strati adiposi in eccesso e la definizione muscolare.

Esempi di attività fisica e come farla

Potreste ad esempio pensare di sperimentare i benefici di un buon tapis roulant e iniziare ad allenarvi anche solo camminando, seguendo le indicazioni contenute nella nostra guida.

Un altro modo molto efficace per godere degli effetti salutari sia dell’esercizio aerobico (come la corsa) che di quello esercizio anaerobico (come il rafforzamento muscolare), è optare per la versatilità di AB Booster Plus, un attrezzo da home gym completo, che ci permette di avere una mini palestra pieghevole nel nostro salotto.

E se il vostro obiettivo è eliminare il grasso sulla pancia e fare riaffiorare la famosa “tartaruga”, abbiamo due suggerimenti per voi. Da una parte la cintura dimagrante X-Shaper, e dall’altra l’elettrostimolatore per addominali di ultima generazione GymForm Total ABS.

Se invece puntate a sfoggiare quest’estate gambe e glutei invidiabili, provate il set di fasce elastiche ABO Fitness Powerbands, con gli esercizi da noi suggeriti, o GymForm Squat Perfect, l’attrezzo che ci permette di fare dei perfetti squat: gli esercizi più adatti per rassodare e sollevare il fondoschiena!

Dove acquistare Gli-Kal

Non troverete GilKal in un qualsiasi negozio, in farmacia o su Amazon. Per acquistarlo andate sul sito ufficiale, dove sarete sicuri di trovare il prodotto originale.

Qui potrete essere assistiti dal servizio clienti e usufruire di temporanee promozioni. Il prodotto vi sarà recapitato a casa, senza costi di spedizione, e il pagamento avverrà per contrassegno, ovvero ad avvenuta consegna, così da evitare brutte sorprese o truffe.

Opinioni di chi ha provato Gli-Kal

Tutto è nato perché la mia vicina di casa fa l’erborista, e siccome le dico sempre che voglio dimagrire mi ha consigliato di cercare qualche prodotto a base di banaba, questa pianta che secondo lei fa miracoli. All’inizio avevo capito banana, e mi chiedevo come potesse la banana farmi dimagrire! Poi sono finita su un forum sugli integratori dimagranti e ho trovato Gli-Kal, che appunto ha questo ingrediente principale. Nel giro di poco mi sono trovata a perdere il grasso addominale che non piaceva a me né tantomeno al mio medico!”

Lidia, 55

Ho avuto due figli e come capita spesso non sono tornata alla pancia piatta, come avrei sperato. E proprio al compleanno del mio secondo figlio mi lamentavo con altre mamme, e una mi ha consigliato GliKal, dicendomi di cercarmi informazioni su questa pianta che c’è dentro, che brucia grassi e toglie la fame.

Insomma, visto che io mi sono sempre abbuffata fuori pasto, probabilmente per lo stress, mi sono subito interessata a questo GliKal e l’ho ordinato dal loro sito. I risultati, parlo me, li ho visti dopo un mese: pancia sgonfia e fame nervosa sparita!”

Oriana, 43

GliKal l’ho ordinato dopo avere letto un dossier sui superfood in cui c’era questa pianta asiatica che non avevo mai sentito nominare. Siccome sono un po’ una maniaca di queste cose sono andata a farmi tutti i miei studi e poi sono finita sul sito di GliKal, visto che è un prodotto a base di banaba e anche di caffè verde, che è un altro ingrediente di cui avevo letto tanto.

Sono passati tre mesi. Posso dire che ho perso peso ma che paradossalmente l’effetto che più mi ha stupita è quello di regolare in qualche modo i miei pasti. Cioè adesso faccio i classici tre pasti al giorno, e mi sento piena di energie, mentre prima mangiavo ad ogni ora ed ero sempre scarica.”

Angelica, 27

Conclusioni su Gli-Kal

Gli-Kal porta a casa nostra le virtù fitoterapiche delle foglia di banaba, del caffè verde, del mate e del tè verde. È un vero e proprio concentrato di principi attivi dimagranti, tonificanti, antiossidanti e depurativi.

Con un unico prodotto combatterete ritenzione idrica, cellulite, chili di troppo e fame nervosa. Siete pronti a iniziare una nuova vita, più attiva, più sana e più soddisfacente?

Vedi anche: