Powerbands ABO

Fitness Powerbands funziona o truffa? Recensioni ed opinioni di chi le ha provate

ATTENZIONE: le Powerbands non sono più disponibili. Ti consigliamo di provare invece le Gymmy Band, trovi la nostra guida cliccando qui.

Poche attività umane suscitano un misto di amore e odio come la ginnastica. Da quando siamo piccoli ci dicono che dovremmo fare esercizio fisico, e ci spiegano che “mens sana in corpore sano”. Eppure la medicina del fitness dev’essere piuttosto amara, se così pochi ci si dedicano con costanza… Forse le fasce elastiche Fitness Powerbands sono la soluzione che stiamo cercando.

La diffusa allergia alla ginnastica non è certo solo questione di pigrizia o scarsa voglia di fare. Ci sono tanti fattori che possono allontanarci dall’esercizio fisico, fattori che vanno presi in considerazione e rispettati, e non solo additati come “voglia di far niente”.

Quando torniamo a casa la sera dopo 8 ore di lavoro e 2 ore di spostamenti nel traffico, quanta energia abbiamo per riprendere la macchina e ritornare in quello stesso traffico per andare in palestra? In quella palestra dove ci sentiremo invasi da sguardi indiscreti e giudicanti, e dove il confronto con i corpi atletici dei maniaci del fitness scoraggerà il nostro già scarso slancio…

Non solo. Dopo una giornata sedentaria come quella alla quale la maggior parte di noi sono sottoposti, passare subito ai macchinari della palestra può essere traumatico. Un costoso personal trainer può certo guidarci nella scelta degli esercizi migliori, ma spesso ci troviamo ad allenarci in autonomia. Iniziamo a freddo a usare pesi e a fare movimenti bruschi con il collo e la schiena, rischiando continui infortuni.

Vorremmo tutti essere snelli e tonici, ma la palestra richiede molta energia e ci appare come un impegno spossante, più che un’attività volta al nostro benessere. Ecco che si spiegano i tanti abbandoni della palestra, che sono poi altrettante ricadute di frustrazione su chi pensava di incominciare un percorso per migliorare il proprio corpo e si ritrova punto e a capo.

L’alternativa

Le fasce elastiche Fitness Powerbands cosa c’entrano in tutto questo? Per spiegarlo mi permetto di condividere un’esperienza personale, uscendo dall’anonimato dell’articolista. Anni fa un piccolo infortunio a un piede mi ha costretto a ricorrere alla fisioterapia, e quindi a iscrivermi a una palestra dove un personal trainer si occupava della mia riabilitazione.

Come spesso accade, quello che sembrava solo il problema di un piede evidenziava una serie di squilibri della postura e di rigidità muscolari che andavano affrontati prima di occuparsi dell’infortunio specifico. Mi sono quindi ritrovato a rimettere in discussione tutta la mia mobilità, con esercizi mirati che non avevo mai fatto in vita mia. E per la prima volta entravo in palestra.

Tutte le difficoltà elencate sopra sono quindi state anche mie: lo stress di dover guidare nel traffico dopo il lavoro per raggiungere la palestra, l’imbarazzo di allenarmi tra gente ben più atletica di me, la frustrazione di risultati che non arrivavano e i dolori articolari per gli esercizi male eseguiti.

Dopo qualche mese ho quindi parlato con il mio personal trainer, motivandogli la mia decisione di lasciare, esattamente come fanno molti di voi dopo i primi mesi in palestra. Al suo consiglio di continuare ad allenarmi a casa io risposi che non avevo nessun tipo di attrezzo di quelli usati in palestra con lui.

“Dimentica tutte quelle macchine, basta che compri delle buone fasce elastiche!”

Ricordo che rimasi stupito, perché nella mia ignoranza pensavo che le fasce elastiche fossero un attrezzo del passato, usato al massimo dalle donne di una certa età per blande lezioni di aerobica in stile anni ’80… e ora questo personal trainer, nonché statuario allenatore di kickboxing, mi consigliava di usarle al posto di qualsiasi altro attrezzo da palestra!

La prova

Perplesso, comprai delle fasce elastiche a basso costo, dimenticandomi che mi aveva consigliato delle BUONE fasce elastiche. Risultato? Cercai di fare gli esercizi che mi aveva prescritto e nel giro di pochi giorni una fascia si ruppe mentre la stava usando, e io rischiai ti farmi molto male e di candidarmi all’infortunio più stupido della storia dell’home gym.

Se solo quella volta avessi saputo delle Fitness Powerbands mi sarei risparmiato settimane di ulteriore frustrazione domestica, con fasce di scarsa qualità che non esercitavano sufficiente forza e che minacciavano di strapparsi ad ogni strattone…

Eppure, anche con questo equipaggiamento inadeguato riuscii a capire che le fasce elastiche sono lo strumento più versatile che possiamo avere in casa, che siamo neofiti del fitness o appassionati di lungo corso, che vogliamo smaltire pancetta e chili in più o che vogliamo dare un ultimo tocco di definizione ai tricipiti.

Fitness Powerbands sono lo strumento che avrebbe reso la vita più facile a me e che sicuramente la renderà più facile a voi.

Come vedremo si tratta di un intero set di fasce elastiche di qualità professionale, con il quale potrete eseguire una serie di esercizi che va dallo stretching al rafforzamento muscolare, e allenarvi nel relax di casa vostra, anche in periodi in cui le palestre chiudono per cause di forza maggiore.

Andiamo subito a scoprire cosa sono le Fitness Powerbands e perché vi faranno fare pace con il mondo del fitness!

Cos’è Fitness Powerbands

Fitness Powerbands è un set di 5 fasce tubolari in lattice super elasticizzate, dotate di maniglie antiscivolo extra-forti, imbottite di schiuma morbida. La presenza delle maniglie, solitamente assenti nelle fasce in commercio, permette una presa perfetta sia con le mani che con i piedi (vedremo che è fondamentale per alcuni esercizi, come quelli per il rassodamento dei glutei).

Ogni fascia elastica (le sentirete nominare in diversi modi: bande elastiche, body band, elastiband, elastici da fitness o fasce di resistenza) ha un livello di resistenza diverso, e combinandole otterrete 18 diverse combinazioni di tensioni, fino a 45kg.

Le diverse combinazioni

  • fascia gialla (4.5kg)
  • fascia verde (6.8kg)
  • fascia rossa (9.1kg)
  • fascia blu (11.3Kg)
  • fascia nera (13.6kg)

Ogni banda elastica Fitness Powerbands misura circa 156 centimetri da maniglia a maniglia, rendendola così adatta ad ogni altezza.

Modulabili per diversi usi, queste fasce sono adatte tanto a una fisioterapia elasticizzante o riabilitativa quanto a un allenamento di forza e come sostitutive dei pesi. Bisogna sottolineare come, a differenza di manubri e bilancieri, le fasce Fitness Powerbands non pesano nulla, ma agiscono solo tramite la resistenza dell’elastico.

Il vantaggio di Powerbands

Questo ci dà un vantaggio fondamentale, che apparirà chiaro a chiunque abbia provato a sollevare dei pesi su una sedia o su una panca a casa propria. Soprattutto in certi esercizi, infatti, il problema dei pesi è che quando abbiamo finito una ripetizione dobbiamo effettuare un movimento pericoloso e impattante su articolazioni e schiena solo per rimettere il peso a terra.

Il tipico esempio è: siamo distesi su una panca e abbiamo sollevato i manubri una decina di volte sopra la nostra testa. All’undicesima ripetizione siamo esausti e vogliamo appoggiarli a terra. E non c’è modo di farlo senza trovarsi ad eseguire un movimento innaturale, che sforza la fascia lombare o le articolazioni del braccio.

In una palestra si ovvia con un poggia-pesi strategicamente posizionato, o con l’aiuto di un personal trainer che prende i manubri o il bilanciere al posto nostro in questa fase di scarico.

A casa si rivela un problema, e proprio questo frangente è una nota fonte di infortuni da home gym. Ecco, Fitness Powerbands elimina questo problema, visto che basta rilasciare la tensione dell’elastico e fare cadere la fascia a terra senza preoccuparci di articolazioni, muscoli o pavimento!

Inoltre gli Fitness Powerbands possono essere utilizzati in spazi ridotti e a differenza di molti attrezzi da palestra sono versatili e vanno a sforzare tutti i muscoli del corpo, a seconda dell’esercizio scelto, come vedremo.

Cosa puoi allenare con Fitness Powerbands

  • bicipiti
  • tricipiti
  • quadricipiti
  • spalle
  • glutei
  • addominali
  • dorsali

Ma Fitness Powerbands non si rivolge certo solo ai muscolosi fanatici da palestra, intendiamoci! Sono anzi ottimi anche per sessioni di allenamento dolce, riabilitazioni muscolari ed esercizi di flessibilità. Si adattano quindi a qualsiasi età e qualsiasi grado di allenamento.

Ecco qualche esempio di utilizzo di Fitness Powerbands:

  • bruciare grassi e mandare giù la pancia
  • riscaldamento
  • ginnastica dolce, ideale per gli anziani
  • yoga
  • stretching
  • pilates
  • crossfit
  • ginnastica correttiva o posturale
  • potenziamento di diverse fasce muscolari
  • definizione fisica per chi è già in forma
  • aumento della resistenza
  • mantenimento della tonicità muscolare
  • miglioramento della flessibilità delle articolazioni

Come funziona Fitness Powerbands

Molti di voi penseranno quello che ho pensato io quando il mio personal trainer mi consigliò di usare le fasce elastiche: ma servono davvero? Perché non usare i pesi? Possono aiutare a dimagrire e rinforzare i muscoli?

La grande differenza fra dei normali pesi e le fasce elastiche Fitness Powerbands sta chiaramente nel principio stesso dell’elastico. Creando una tensione permanente e modulabile, l’elastico offre una resistenza che aumenta con l’esercizio e richiede una contrazione particolarmente potente dei nostri muscoli, anche in fase di scarico.

Il risultato: muscoli ultra stressati, che si espandono e bruciano grassi al massimo. Alla fine degli esercizi saremo esausti e avremo aggredito i tessuti i grassi e tonificato il corpo, stando alla larga dai rischi di infortuni tipici dell’utilizzo dei pesi.

A differenza dei pesi, le fasce elastiche Fitness Powerbands creano una tensione permanente che impedisce il rilassamento muscolare durante l’esercizio. Inoltre, ricordiamo, la fascia non è soggetta alla gravità come i pesi, e perciò ci consente di opporci alla resistenza su qualsiasi piano dello spazio.

Basta cambiare angolo e direzione del movimento per irrobustire le fasce muscolari a 360 gradi, il che è molto più difficile con i pesi, visto che un cambio di movimento va a impattare immediatamente non solo sui muscoli, ma anche su tendini e articolazioni, costringendoci spesso a fermarci.

La resistenza aumenta gradualmente

Inoltre, con le fasce elastiche Fitness Powerbands la resistenza aumenta gradualmente con l’allungamento durante l’esercizio. Più tiriamo più l’elastico si contrappone al nostro movimento, costringendoci ad applicare più forza. Siamo noi a stabilire quanto vogliamo spingere sulla tavoletta.

E se l’elastico con cui abbiamo lavorato per un mese non ci sembra più funzionare… basta passare all’elastico successivo, ad esempio dal verde al rosso, per scoprire che anche i vecchi esercizi che ormai facevamo sbadigliando possono trasformarsi in un tour de force. Credeteci: con l’intero set Fitness Powerbands avrete materiale per allenarvi un’intera vita!

E se siete già abituati a fare degli esercizi a corpo libero, questi elastici non faranno altro che dare maggiore completezza ed efficacia al vostro allenamento, soprattutto nello sforzo e nella resistenza.

Con le bande elastiche Fitness Powerbands i muscoli vengono sollecitati in modo più specifico, partendo dal “core” – ovvero gli addominali – e passando per gambe e braccia, rispetto al normale allenamento a corpo libero senza attrezzi.

Più possibilità

Inoltre, diversi esercizi che altrimenti dovrebbero essere svolti esclusivamente a terra, con Fitness Powerbands possono essere fatti anche stando in piedi. Una variante importante, che fa aumentare la capacità di equilibrio e richiede uno sforzo minore.

Un esempio sono gli esercizi per gli abduttori, che sono quei muscoli che consentono lo spostamento di un arto nella direzione laterale. Il vogatore è un tipico esercizio per abduttori che solitamente si fa con un macchinario a terra.

Bene, con Fitness Powerbands potete ottenere lo stesso risultato in piedi e trovare la giusta resistenza tra schiena, spalle e braccia.

Un altro vantaggio dell’utilizzo delle fasce elastiche è la rapidità e la fluidità dei movimenti. Il raggio d’azione con gli elastici è molto maggiore rispetto a quello che si ottiene con i pesi e i movimenti stessi saranno più ampi e completi.

Ma come si è già detto non dobbiamo pensare agli Fitness Powerbands come ad attrezzi per palestrati esperti. Sono utili anche nel semplice riscaldamento, indispensabile prima di impegnarsi in qualsiasi forma di esercizio e utile come attivazione dei muscoli ogni mattina prima di andare al lavoro.

Infine, gli elastici Fitness Powerbands sono molto utilizzati nella ginnastica correttiva e posturale, perché aiutano a prevenire gli infortuni ma anche a guarire. Sono adatti anche in caso di tendinite o infiammazioni – che i pesi aggraverebbero – perché la tecnica è progressiva e puoi adattare la resistenza in funzione dell’allungamento.

Come si usa Fitness Powerbands

Gli utilizzi di delle fasce elastiche di Fitness Powerbands sono virtualmente infiniti, e come abbiamo già visto vengono incontro alle necessità di chi vuole dimagrire, di chi vuole rafforzarsi o di chi vuole anche solo scaldarsi i muscoli e lavorare sull’elasticità.

Che tu sia una persona sedentaria in cerca di una soluzione per i rotolini di troppo o un maratoneta che vuole “sciogliere” dei muscoli contratti o migliorare la flessibilità per ottimizzare la biomeccanica della corsa, Fitness Powerbands è l’acquisto giusto per te.

Bastano 10 minuti al giorno di esercizi vari per sollecitare l’intero corpo su più fronti.

L’utilizzo dipende chiaramente dalla fascia muscolare su cui vogliamo agire. Noi ci limitiamo quindi a dare qualche esempio su come sfruttare al meglio l’estrema versatilità delle bande elastiche Fitness Powerbands.

Fitness Powerbands: esercizio per i bicipiti

  • appoggia l’elastico Fitness Powerbands che preferisci a terra (inizia con il giallo per salire verso il nero man mano che i muscoli si abituano con i mesi), in modo che nessuna parte dell’elastico sia ripiegata
  • fai un passo sopra l’elastico, così da tenerlo fermo, e posiziona i piedi circa alla stessa larghezza delle spalle
  • afferra le due maniglie con le mani
  • tieni le ginocchia leggermente piegate e i palmi delle mani girati uno verso l’altro
  • ora piega il gomito fino a che i pollici non arrivano quasi a toccarti le spalle
  • assicurati che il movimento sia solo nei gomiti (le spalle stanno ferme), di mantenere la posizione corretta per tutto il tempo nella parte delle spalle e di non dimenticarti di contrarre al massimo i muscoli

Fitness Powerbands: esercizio per i tricipiti

  • appoggia l’elastico a terra e metti un piede in una maniglia, così da tenerla ferma
  • prendi in mano l’altra maniglia, e torna a una posizione eretta con schiena dritta, alzando il braccio con il gomito piegato, fino a che la mano che regge la maniglia non si trova circa all’altezza del tuo orecchio e il gomito punta verso il soffitto
  • stendi al massimo il braccio dalla posizione iniziale e assicurarti di non spostarti a destra e sinistra durante il movimento e di non piegare la schiena
  • ripeti con l’altro braccio

Fitness Powerbands: esercizio per i glutei

  • mettiti “a quattro zampe” per terra: ad appoggiare sono gli stinchi e i palmi delle mani. La schiena dev’essere dritta. Cerca di tendere i glutei, ti aiuterà a mantenere la posizione corretta.
  • prendi un elastico Fitness Powerbands e metti il piede destro in una maniglia, impugnando l’altra maniglia con la mano destra
  • tornato alla posizione iniziale “a quattro zampe”, tendi il braccio destro e la gamba destra fino a formare una linea retta dal piede destro alla mano destra
  • torna alla posizione iniziale e ripeti anche con l’altra gamba. Fai attenzione a non curvare la schiena

Fitness Powerbands: esercizio per l’elasticità delle gambe

  • distenditi a terra a pancia in su e prendi un elastico Fitness Powerbands
  • metti il piede destro in una maniglia e impugna l’altra maniglia con la mano destra
  • solleva la gamba destra cercando di arrivare ad avere la pianta del piede parallela al soffitto, senza piegare le ginocchia
  • schiena e collo devono rimanere a terra, e la mano destra ha il solo compito di aiutare la gamba, tirando dolcemente senza sforzare troppo
  • ripeti più volte, cercando a ogni ripetizione di sollevare la gamba un po’ di più

Fitness Powerbands: esercizio per le spalle

  • Prendi un elastico Fitness Powerbands e poggialo a terra. Appoggia i piedi sull’elastico, al centro, lasciando libere le maniglie
  • scendi verso il pavimento, afferra entrambe le maniglie e raddrizzati
  • nella posizione iniziale le mani sono alla larghezza delle spalle, le braccia quasi completamente stese e girate verso il basso
  • piega leggermente le ginocchia, cerca di tendere gli addominali, poi alza le braccia fino a formare un angolo di almeno 90 gradi con il petto
  • mantieni questa posizione per qualche secondo e torna nella posizione iniziale

Fitness Powerbands: esercizio per gli addominali laterali

  • cerca una ringhiera, una colonna, una sbarra o qualsiasi tipo di supporto resistente e prendi un elastico ABO Fitness Powerbands
  • fallo passare dietro al supporto individuato, in modo da poter tirare l’elastico lateralmente
  • impugna entrambe le maniglie stando in piedi a circa due passi dal supporto, con le ginocchia leggermente piegate
  • tieni le maniglie davanti al petto, con le braccia non interamente distese
  • spostati lateralmente, cercando il punto di tensione massima
  • sposta le maniglie lentamente, lasciando che la resistenza le trasporti verso il supporto che le sta tirando, opponendo sempre resistenza. Muovi solo il bacino, non i fianchi, la testa e le gambe
  • arrivati al massimo del movimento laterale, ritorna alla posizione di partenza, sforzandoti di muovere le braccia in linea retta nonostante la fatica ti porti a muoverle anche in verticale
  • sentirai tutti gli addominali tesi, in particolare quelli laterali, difficilmente allenabili con gli esercizi tradizionali

Il web in ogni caso abbonda di suggerimenti di esercizi per gli elastici, e ce n’è davvero per tutti i gusti!

Per chi è in sovrappeso noi consigliamo di usarle in abbinamento a un dimagrante “dolce”, nel senso di graduale. È il caso di integratori alimentari naturali che stanno uscendo nell’ultimo periodo, tra i quali secondo noi spiccano Spirulina Control, Keto BioFit e Keto SlimFit, Forskolin Active, Fito Spray e Aloe Ferox.

Si tratta di prodotti naturali, che portano il metabolismo a funzionare in maniera più efficiente e a bruciare grassi in maniera mirata e non traumatica. Niente chimica, solo principi attivi vegetali figli della tradizione erboristica.

A nostro avviso questo abbinamento diete+esercizio è il modo più efficace e più sano per perdere peso e tonificare i muscoli, soprattutto nelle zone più strategiche, come glutei, pancia e cosce.

Controindicazioni

Le fasce elastiche Fitness Powerbands non presentano controindicazioni, basta evitare di usarle quando si è infortunati ed evitare di esagerare con il carico di esercizi, anche se il rischio di andare in sovrallenamento è davvero irrisorio, visto che con l’elastico ci si autoregola nel carico.

Fitness Powerbands funziona davvero?

Nel mondo di oggi è difficile nascondere l’eventuale inefficacia di un prodotto. Sono lontani i tempi in cui si potevano vendere gli occhiali per vedere “ai raggi x” senza preoccuparsi delle reazioni infuriate degli acquirenti truffati… oggi c’è internet, e simili sotterfugi funzionerebbero per pochi minuti.

Fitness Powerbands funziona davvero? Basta digitare su Google o sul vostro motore di ricerca preferito qualsiasi domanda vi venga in mente sulle fasce elastiche per il fitness e scoprire il motivo del loro successo.

Si tratta davvero di uno strumento adatto a tutti, facile da usare, che si adatta al vostro sviluppo muscolare (basta cambiare fascia!) e che può essere trasportato in un piccolo zaino e portato in vacanza… a differenza di una panca da palestra!

Dove acquistare Fitness Powerbands

Fitness Powerbands è acquistabile solo sul sito ufficiale dei produttori, dove saremo certi di ordinare il prodotto originale e di poter usufruire dell’assistenza clienti per ogni richiesta.

Opinioni di chi ha provato Fitness Powerbands

Io sinceramente non pensavo che avrei mai fatto palestra, a casa o fuori. Sono piuttosto allergico all’esercizio, lo ammetto. Ma ho iniziato un percorso dimagrante con un integratore alimentare e non volevo limitarmi a perdere chili, ma anche a definire un po’ i muscoli, gli addominali, le braccia… Insomma, il classico: abbiamo fatto 30, facciamo 31. E le bande Fitness Powerbands erano quello che mi serviva. Facili da usare, pratiche, utili per braccia, gambe e core. Le uso ogni mattina prima di andare a lavoro, e per me sono davvero stati un ingresso inaspettato nel mondo del fitness.”

Mattia, 32

Alla mia età non ho alcuna voglia di iscrivermi in palestra, anche se ce l’avrei vicino casa. Ma la mia dottoressa mi ha consigliato un po’ di ginnastica tranquilla per le articolazioni e la schiena, e mi ha suggerito di usare delle fasce elastiche non molto resistenti. Ho comprato le Fitness Powerbands e le uso guardando la tv la sera. Non faccio robe da culturisti, ci mancherebbe! Ma davvero mi servono tanto per rafforzare la schiena e mantenere le gambe forti. Sento di camminare meglio, di fare le scale con meno fatica, e solo in un mese da quando le ho prese.”

Eleonora, 60

Io le Fitness Powerbands le ho prese per un unico scopo: i glutei. Erano diventati un’ossessione. Insomma, avere il sedere cadente alla mia età non è piacevole per nessuno. Ma alla fine quando mi sono arrivate mi sono presa in un trip e ho iniziato a cercare video online di esercizi vari da fare con gli elastici… ed è finita che ora ci passo anche mezz’ora e faccio full body. Per il sedere sono una bomba, ma anche per tutto il resto non scherzano.”

Leila, 22

Conclusioni su Fitness Powerbands

Le fasce elastiche Fitness Powerbands sono un attrezzo ginnico per tutti: anziani e giovani, sportivi e sedentari, persone in cerca del peso forma e persone in cerca dell’addominale obliquo definito al meglio…

Non resta che acquistarla e provare a vedere fin dove il nostro corpo ci sorprenderà nei prossimi mesi!

Vedi anche: